Analisi SEO semplice e veloce con Seo Tester Online

Condividi su:

Seo Tester Online è un’applicazione web gratuita realizzata dallo studente di ingegneria informatica e sviluppatore siciliano, Vittorio Urzì.  Ancora in fase di sviluppo, il web tool ci consentirà di analizzare dettagliatamente, per ora, una determinata pagina web ed, in futuro, un intero dominio. 

Utilizziamo Seo Tester Online

Giunti sulla home page del sito, possiamo digitare la URL della pagina da analizzare e premere INVIO per confermare.

Seo Tester Online. Home page
Seo Tester Online. Home page

 

I risultati che ci verranno restituiti saranno divisi in 5 sezioni:

  • In Risultato, troviamo sulla sinistra due mockup per indicare come verrà visualizzata la pagina sia su  dispositivi mobile che su desktop. Sulla destra, un grafico che indica in quali settori trai 5 analizzati (Base, Social,Contenuto, Performance mobile e Performance web), il sito eccelle ed in quali è più carente e necessita di maggior cura.
  • In Base verranno visualizzati i parametri strutturali del sito (Anteprima ricerca, Descrizione, Titolo, Tag H1, Tag H2, Keywords url, Url seo friendly, Meta Robots, Robots.txt, Sitemap)  ed, eventuali, problemi presenti. Per ognuno di quest’ultimi, lo sviluppatore ha previsto la visualizzazione di consigli atti alla loro risoluzione.
  • I parametri (Keywords, Keywords Density, Microdata, Title Coherence, H1 Coherence, Text/Code Ratio, Dimensioni pagina,Alt sulle immagini, Title sul tag a) inerenti l’ottimizzazione dei contenuti ed le diverse problematiche ad essi legati sono sintetizzate nella sezione, Contenuto.
  • L’integrazione delle API di Google Pagespeed Insight si nota nei risultati espressi dalla sezione, Velocità. Si potranno analizzare le performance riguardanti la modalità desktop e mobile e verranno restituiti dei consigli su come risolvere i problemi riscontrati.
  • Infine, in Social, i parametri (Open Graph, Twitter Card, Social Plugin, Popolarità su facebook) ci indicheranno l’effettiva implementazione nel sito dei diversi codici necessari alla condivisione dei contenuti su Facebook e Twitter, sulla presenza di social plugin e sul livello di engagement prodotto dalla condivisione di quella pagina.

 

 

 

Intervista a Vittorio Urzì, sviluppatore del SEO Tester Online

Infine, un’intervista all’autore dell’applicazione web.

1) Iniziamo parlando un pò di te. Da quanto ti occupi di Seo e come hai iniziato?

Sono uno Sviluppatore di software, programmo da oltre 10 anni.  La passione per la SEO è nata in maniera quasi spontanea nell’ultimo anno: sviluppando siti web per alcuni clienti che mi chiedevano come priorità assoluta quella di essere visibili sui motori di ricerca.

2) Nell’università italiana, argomenti legati alla Seo trovano spazio nei corsi ordinari o sono relegati a specifici laboratori e seminari? Raccontaci la tua esperienza da studente.

Non saprei, la mia esperienza da studente non è delle migliori, ancora devo anche finire la triennale! Sono sempre stato troppo inevitabilmente distratto dalla continua evoluzione informatica per riuscire ad impegnarmi a fondo in un ambiente così complesso, dispersivo e mal strutturato come l’università Italiana. Nel mio corso (ing. informatica – triennale) non ci sono materie che parlano di ottimizzazione SEO ed è davvero un peccato, in compenso però c’è tanta chimica, fisica, che si sa: quando sviluppi un software sono essenziali!.

3) Parliamo di multidisciplinarietà. Volendo dare una percentuale, quanto ritieni importanti l’aspetto tecnico, semantico e contenutistico nella Seo?

Beh per quanto riguarda il processo di ottimizzazione io sono fermamente convinto che bisogna predisporre il motore a leggere in maniera ottimale il nostro sito, il primo passo da fare per ottimizzare una pagina è: “l’analisi del campo da gioco e della strategia da attuare”; il gioco è quello di capire bene chi siano i nostri concorrenti e quanta strada c’è per raggiungere il nostro obiettivo in relazione a quanto vogliamo investire in termini di tempo e risorse. Per quanto il sito possa essere ottimizzato in maniera impeccabile a livello semantico potrebbe ugualmente non risultare visibile.

Quindi volendo dare dei pesi ipotizzando un caso mediamente difficile io direi:

45% Competitor
30% Reputation (backlinks, anzianità del dominio ecc)
25% Ottimizzazione SEO del contenuto (Qualità del contenuto combinata con una ottimizzazione della struttura)

4) Riguardo Seo Tester Online, in quale fase di sviluppo si trova e quali aggiornamenti si prevedono nel breve termine?

SEO Tester Online è attualmente in Beta, è stato lanciato ufficialmente il 12 Marzo di quest’anno, quindi ancora è un software abbastanza giovane.
Per quanto riguarda le funzionalità che verranno aggiunte nella prossima release sto lavorando per inserire la comparazione tra pagine (contenuti duplicati) e nuovi esami su: backlinks, keyword intelligence, keyword trends ed analisi dei competitor.

5) Quali strumenti di marketing stai adottando o prevedi di implementare per promuovere la tua attività ed il tuo software?

Ancora non ho investito denaro in promozione di SEO Tester Online, sono in una fase beta in cui devo raccogliere metriche per capire cosa va bene e cosa no, quando si avrà un idea chiara sulla direzione da intraprendere comincerò a promuovere il mio SEO tool su Facebook, successivamente chiaramente si potranno valutare anche altre piattaforme come google, twitter e linkedin.

Dati tecnici e di utilizzo

 

Roberto Santoli

Web Content Specialist e consulente SEO freelance.  Pianifico e realizzo campagne di Content Marketing e SEO per i miei clienti ed il mio network.